Il primo blog italiano sui trenini elettrici Piko

Archivio per la categoria ‘Start-set’

Le novità di novembre 2012 – Scala H0

Oggi vedremo, per la scala H0, quali sono le novità che Piko sta mettendo in commercio a partire da questo mese di novembre 2012.

Eccole in dettaglio:

Serie Classica

51055 Locomotiva elettrica BR 142 – DB AG – Ep. V (cod. 51255 versione AC)

53364 Carrozza passeggeri sassone C – KSStEB – Ep. I

53365 Carrozza passeggeri sassone C – KSStEB – 3° classe – Ep. I

53366 Carrozza passeggeri sassone AB – KSStEB – 1° e 2° classe – Ep. I

54658 Carro cisterna Nacco – DB AG – Ep. VI


58330 Set realistico n° 3 carri merci a scarico automatico – DB – Ep. IV


56320 Kit decoder sonoro per BR 106

Serie Hobby

57135 Start-Set Locomotiva diesel BR 118 + 2 carrozze passeggeri 2 piani

57150 Start-Set Locomotiva diesel BR 218 + 2 carrozze passeggeri 2 piani delle DB Regio

57525 Automotrice elettrica “Hondekop” – NS – Ep. III (cod. 57325 versione AC)


57980 locomotiva diesel Herkules Enercon – Ep. VI (cod. 57880 versione AC)


57981 Locomotiva diesel Herkules 253 014-9 delle “Pressnitztalbahn” – Ep. VI (cod. 57881 versione AC)

57982 Locomotiva diesel Herkules ER20 2007 Siemens – Ep. VI (cod. 57882 versione AC)

Serie Expert

59420 Locomotiva diesel BR 344 – DR – Ep. V (cod. 59220 versione AC)


59496 Locomotiva diesel Vossloh G 1206 MEG – Ep. VI (cod. 59296 versione AC)


59622 Carrozza passeggeri delle DB tipo Bm232 – Ep. IV

59623 Carrozza passeggeri delle DB tipo BDüms271 – Ep. IV

59954 E-Lok Re 486 “Alpinisti” (cod. 59854 versione AC)

Questo mese sono uscite ben 3 nuove Herkules!! Grazie agli amici di Capotrenomodels abbiamo già la foto in dettaglio della bellissima Enercon:

E poi, conosciamo già bene la bellissima BLS Cargo “Gli Alpinisti” (con numerazione nuova rispetto allo scorso anno) uscita da poco insieme ad altre novità italiane, ora anche a catalogo generale:

Un saluto a tutti gli appassionati, lettori di questo blog!!

Annunci

Sorpresa!! La Railjet!!

Eh già, come un fulmine a ciel sereno (ed in sordina) è arrivata la mitica Railjet, ma mica solo la famosa Taurus… tutto il convoglio!!!

Intanto premetto che si tratta di una novità non a catalogo ed in pochi esemplari, tanto che la sua esistenza era praticamente sconosciuta…

Gli amici di Capotrenomodels, in esclusiva per pikoitalia, mi hanno gentilmente offerto queste immagini che vorrei condividere con i lettori del blog.

Intanto ecco la foto della locomotiva, una Siemens ES 64 U2 class Rh 1116 (comunemente chiamata “Taurus”) nella livrea e configurazione delle OBB Railjet (cliccare per ingrandire).

Per i pochi che ancora non conoscono la Railjet, prendo in prestito da wikipedia:

Il Railjet è un nuovo treno delle ferrovie austriache, introdotto in Austria col cambio d’orario 2008/2009, che può viaggiare a velocità fino a 200 km/h. Questa potrebbe aumentare a 230 km/h entro il 2013.

Ma passiamo al pezzo forte. Ecco la foto del convoglio come si presenta nella confezione Piko:

Ma ecco altre foto dettagliate, a partire dalla foto del lato posteriore della loco (dove risalta il bel particolare dello spalaneve rosso):

E un dettaglio delle carrozze:

Nella confezione ci sono 3 carrozze: 1 di prima classe, 1 di prima classe “bistrot” (ristorante) e 1 di seconda classe.

Che dire… Bellissima ed inaspettata novità e… udite udite è in versione serie hobby e per acquistarlo tutto intero si spende meno (molto meno) della metà della concorrenza!!!.

Ma c’è di più: non ho resistito al suo fascino e l’ho comprata e testata per bene, per cui a breve arriverà uno speciale con foto ad alta risoluzione.

Vi anticipo solo alcune “chicche”.

Per primo il livello di dettaglio; per essere una hobby direi che siamo molto più vicini alla serie expert che alle taurus hobby di qualche anno fa. Complimenti davvero a Piko per il salto di qualità della sua serie più economica. Vedrete dalle foto quello che intendo.

Secondo: l’interno. Totalmente differente dalle vecchie hobby, anche qui siamo a livelli qualitativi vicini alle expert.

Terzo: le carrozze ed il sensibile miglioramento rispetto alle “cugine” delle OBB degli intercity.

A presto con lo special!!

Iniziare con il digitale: W lo start-set doppio!!!

Ecco come si presentano i convogli presenti nello start set digitale doppio Piko 57175. Un convoglio passeggeri delle DB trainato da una BR218 e un convoglio merci trainato da una Taurus BR 182

Prometto che dopo i primi articoli sugli start-set, passerò anche ad approfondire anche altri temi 🙂

La confezione di cui parleremo oggi merita molta attenzione perchè è davvero speciale per molti aspetti:

  1. Come tutti gli start-set consente di affacciarsi al ferromodellismo con quello che serve per iniziare
  2. Contiene ben due interi convogli, uno passeggeri ed uno merci
  3. E’ digitale!!!!
  4. Ha un prezzo convenientissimo, considerando tutto quanto c’è compreso (e considerando che costa poco più di una loco di altre marche…)

Vediamo nei particolari cosa contiene questa confezione:

Nella scatola si trova:

  • Un locomotore diesel di classe DB218 delle DB (Deutsche Bundesbahn). Il locomotore è già digitalizzato con decoder a 8 poli (tramite una presa NEM 652, per rendere più facile l’eventuale sostituzione del decoder)
  • Due carrozze a due piani (Doppelstockwagen) in servizio sulle linee regionali tedesche
  • Un locomotore elettrico Siemens ES 64 U, della famiglia Eurosprinter, comunemente conosciuto come “Taurus” di classe BR182 delle DB. Il locomotore è già digitalizzato con decoder a 8 poli (tramite una presa NEM 652, come l’altro)
  • un carro pianale da 60′ delle DB (interamente in metallo!) con un TIR
  • un carro trasporto a sponde alte delle DB
  • un carro cisterna delle DB con logo “Shell”
  • 14 binari curvi R2 codice 55212 (raggio 422 mm)
  • 6 binari curvi R1 codice 55211 (raggio 360 mm)
  • 1 binario curvo R9 codice 55219 (raggio 483,75 mm)
  • 10 binari dritti codice 55201 (lunghezza 231 mm)
  • 4 binario dritto codice 55200 (lunghezza 239 mm)
  • 1 clip digitale prendi-corrente codice 55275
  • 2 scambi destri codice 55221 (manuali ma elettrificabile in seguito)
  • 1 scambio sinistro codice 55220 (manuale ma elettrificabile in seguito)
  • 1 scambio curvo sinistro codice 55222 (manuale ma elettrificabile in seguito)
  • 1 scambio curvo destro codice 55223 (manuale ma elettrificabile in seguito)
  • 1 Tronchetto binario terminale codice 55280
  • 1 centralina digitale Piko Digi1
  • 1 telecomando a raggi infrarossi
  • 1 trasformatore da 12VA

Per avere un’idea più precisa, qui si può vedere lo schema davvero ben articolato del tracciato (ci si può fare già un ottimo plastico!!!!), qui la scatola e qui il set formato dalla centralina digitale Digi1 e dal telecomando ad infrarossi.

Ma apriamo la scatola doppia e guardiamo il contenuto, ecco come si presenta (ci sono due scatole interne, una per convoglio):

Ringrazio sempre www.capotrenomodels.com per la gentile concessione della foto. Come potete vedere c’è in esclusiva il libretto di istruzioni in italiano, cosa utilissima per il digitale!

A questo punto ci sarebbero tante cose da dire, tipo descrivere bene i singoli pezzi oppure parlare bene dell’ottima centralina Digi1 della Piko, dei decoder… ma ci arriveremo con degli appositi articoli di approfondimento.

Per ora potrei solo aggiungere che in questa scatola doppia, quotata 309,99 Euro sul sito ufficiale della casa tedesca, c’è veramente TUTTO per iniziare in digitale e per farsi un plastico con i fiocchi!! E che plastico… Qui, sul sito dell’amico Andrea potete vederne uno splendido esempio, proprio partendo da questo set!

A presto con altri articoli!

Un bellissimo start-set italiano con tanto di Locomotiva a vapore

Proseguendo il discorso sugli start-set, eccone uno veramente di prestigio e anch’esso con materiale rotabile italiano, tutto FS!!

Per gli amanti delle locomotive a vapore, questo potrebbe essere un inizio veramente “alla grande”, ma vediamo nei particolari questa confezione proposta da Piko, già da qualche anno:

Nella scatola, dal codice prodotto 96976, si trova:

  • Una locomotiva a vapore, della classe BR55, delle Ferrovie dello Stato con matricola FS 421.007. Il locomotore è analogico ma predisposto per il digitale con presa NEM 652 a 8 poli.
  • un carro pianale delle FS a sponde basse
  • due carri merce chiusi delle FS
  • un vagone cisterna FS della “ESSO”
  • un vagone cisterna FS della “SHELL”
  • 12 binari curvi R2  codice 55212 (raggio 422 mm)
  • 7 binari dritti codice 55201 (lunghezza 231 mm)
  • 1 binario dritto codice 55200 (lunghezza 239 mm)
  • 1 clip analogica prendi-corrente codice 55270
  • 1 scambio destro codice 55221 (manuale ma elettrificabile in seguito)
  • 1 Tronchetto binario terminale codice 55280
  • 1 regolatore di velocità con trasformatore da 12V 5,4 VA

Per avere un’idea più precisa, qui si può vedere lo schema del tracciato e qui il regolatore di velocità/alimentatore/trasformatore.

Ma apriamo la scatola e guardiamo il contenuto, ecco come si presenta:


Ringrazio ancora www.capotrenomodels.com per la gentile concessione della foto!

Come si può notare dall’immagine e dai dettagli (qui si può vedere in versione più grande), oltre a quanto basta per partire, tutti i pezzi del set sono davvero accattivanti!!

Non si può più parlare di prezzo ufficiale, in quanto questo set è uscito di produzione, ma fortunatamente in Italia si trova ancora attorno ai 175 Euro.

Uno start-set tutto italiano per iniziare

Ecco come si presenta il convoglio merci presente nello start set Piko 57182: una E-Lok BR 189 delle FNM in livrea "European Bulls" al traino di 3 carri pianali pianale delle FS con container Lloyd triestino, G.T.S., Linea Messina e FIAT.

Spesso, per iniziare, ci si orienta ad acquistare uno start-set. Hanno tutto quanto serve al futuro ferromodellista per iniziare partendo da zero.

Vediamo nei particolari questa confezione proposta da Piko, già da qualche anno, composta da materiale rotabile italiano.

Nella scatola si trova:

  • Un locomotore Siemens ES 64 F4, della famiglia Eurosprinter, delle Ferrovie Nord Milano (FNM) in livrea European Bulls. Il locomotore è analogico ma predisposto per il digitale con presa NEM 652 a 8 poli.
  • un carro pianale delle FS (interamente in metallo!) con container da 20′ del “Lloyd Triestino
  • un carro pianale delle FS con un container da 40′ della “G.T.S.” di Bari
  • un carro pianale delle FS con due container da 20′, uno della “Linea Messina” e l’altro della “FIAT”
  • 12 binari curvi R2  codice 55212 (raggio 422 mm)
  • 7 binari dritti codice 55201 (lunghezza 231 mm)
  • 1 binario dritto codice 55200 (lunghezza 239 mm)
  • 1 clip analogica prendi-corrente codice 55270
  • 1 scambio destro codice 55221 (manuale ma elettrificabile in seguito)
  • 1 Tronchetto binario terminale codice 55280
  • 1 regolatore di velocità con trasformatore da 12V 5,4 VA

Per avere un’idea più precisa, qui si può vedere lo schema del tracciato, qui la scatola e qui il regolatore di velocità/alimentatore/trasformatore.

Ma apriamo la scatola e guardiamo il contenuto, ecco come si presenta:

Lo start set come si presenta aperto

Ringrazio www.capotrenomodels.com per la gentile concessione della foto!

Come si può notare dall’immagine e dai dettagli (qui si può vedere in versione più grande), c’è davvero quanto basta per partire, addirittura anche uno scambio con binario tronco.

Il prezzo consigliato (e praticato) dal produttore tedesco è di 139,99 Euro.

 

Aggiornamento (23/11/2011): Gli amici di Capotrenomodels mi hanno segnalato che gli ultimi set arrivati sono di nuova produzione! Ho potuto vedere con i miei occhi la differenza di qualità, anche nei colori più vivi della loco, nonchè della parte elettrica interna. Ottimo!!

Tag Cloud